Lavorando in un territorio ricco di strutture agrituristiche come il Polesine ci siamo imbattuti nelle richieste di rinnovamento dell’immagine coordinata delle aziende. E l’immagine coordinata non può essere lasciata al caso.

L’immagine coordinata dal logo, al biglietto da visita, alla brochure deve essere studiata e adattata sui bisogni e le caratteristiche della struttura su cui ci si appresta ad operare. E tutto deve essere, ovviamente, pensato anche per il web.

Il lavoro si sviluppa in alcune fasi necessarie per essere completato, vediamo quali.

  1. Analisi

Ogni struttura presenta una propria caratteristica che la identifica in maniera netta e che la differenzia dalle altre strutture presenti nel territorio e in generale da tutte le strutture presenti nel mercato.
Dall’analisi della struttura nasce anche l’analisi dei potenziali clienti a cui questa vuole proporsi, si identifica cioè quale sarà il potenziale cliente a cui ci si rivolgerà, e quindi si capiranno i suoi gusti, ciò che sta ricercando e quindi ciò che lo può attirare. Solo tramite una prima fase di analisi si possono capire le differenze e i punti di valore che dovranno emergere dall’immagine coordinata e che saranno visivamente importanti per colpire il cliente che viene intercettato dal nostro materiale promozionale cartaceo o dal sito internet.

  1. Spunti

Dopo la fase di analisi, dove abbiamo individuato i punti di forza della struttura e quindi i clienti a cui ci rivolgeremo, si iniziano a porre le basi del lavoro concettuale (e poi di grafica). Qui nascono i primi spunti da cui partire per realizzare le bozze del lavoro riguardanti l’immagine coordinata. Cercheremo quindi di soddisfare tutti le esigenze o le richieste che ci sono pervenute dall’analisi. Questo è anche il momento migliore per dialogare con il nostro committente e capire qual è la sua idea o quale concetto ulteriore vuole esprimere per la sua attività.

  1. Bozze

Dagli spunti che abbiamo raccolto nascono quindi le prime bozze del nostro lavoro di grafica e di consulenza. E’ forse il momento di maggior attenzione e di operatività da parte della componente grafica. Le bozze, a volte, sono centinaia e ognuna ha un particolare in più, un “sentimento” diverso. Le prove colore, il negativo, l’elemento spostato “più in là” o “più in qua” dà all’immagine coordinata una connotazione unica. L’abilità sarà nella sintesi, e dopo i vari file “bozza1”, “bozza2” ecc. arriviamo finalmente a nominare un file “definitivo”. Dopo aver realizzato le bozze, prime di sottoporle al cliente, sarà necessario fare una ricerca sui marchi già presenti nel mercato ( se non vogliamo utilizzare i servizi offerti da qualche società o studio, possiamo ricercare in internet su alcuni portali specializzati) per vedere se possono esserci delle somiglianze eccessive con il lavoro che abbiamo appena eseguito.

  1. “Definitivo”, sicuro?

In grafica, o comunque in un lavoro complesso come quello dell’impostazione di una identità visiva di un’azienda o struttura agrituristica (come in questo esempio), non vi è mai nulla di definitivo. La versione finale dell’immagine coordinata richiederà altre ore di lavoro, confronto ulteriore con il committente e di attenzione ai dettagli ma la maggior parte del lavoro è compiuta.
Tra i dettagli sicuramente vi sarà, se stiamo per stampare del materiale cartaceo, la scelta della carta migliore per la stampa e per rendere al meglio i colori scelti o comunque l’idea di base da cui siamo partiti.

Come vedete ho semplificato al massimo e per rapidi passaggi il processo di creazione di un’immagine coordinata o identità visiva di una struttura che richiede estrema cura e attenzione, soprattutto nella fase di analisi per capire e poi trasmettere i valori dell’azienda anche a chi li incontra la prima volta.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter!Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter!Per rimanere sempre aggiornato sul mondo della promozione turistica puoi registrarti alla nostra newsletter e con cadenza mensile ti invieremo un aggiornamento su tutto quello che succede nel mondo della DMC.
Ti serve un servizio come questo?Ti serve un servizio come questo?Cerchi qualcuno che curi la tua immagine turistica? Sei arrivato nel sito giusto per te! Clicca nel pulsante e scopri i servizi dedicati alla consulenza turistica e dell’immagine!

Aiutaci a Crescere!